INDUSTRIA: BILANCIO POSITIVO PER LA 'SKF'
INDUSTRIA: BILANCIO POSITIVO PER LA 'SKF'

Torino, 24 feb. (Adnkronos) - Un fatturato consolidato di 932,7 miliardi, contro i 911,4 dell'anno passato e un utile di circa 37 miliardi di lire. L'andamento delle vendite che dopo essere stabilizzato, all'inizio del '93, ai livelli piu' bassi degli ultimi anni, ha subito nell'ultimo semestre dell'anno una decisiva impennata e un trend positivo che sembra continuare. Sono i dati dell'esercizio '93 della Skf forniti oggi dall'amministratore delegato Luca Paveri Fontana. Un risultato che soddisfa i dirigenti del gruppo.

''L'azienda -ha spiegato Fontana- e' stata tra le prime a cogliere i segnali di ripresa ed i risultati dell'anno passato e le prime proiezioni per il '94 ci inducono a previsioni favorevoli. L'azienda ha in programma oltre 200 assunzioni e se il trend positivo continua non abbiamo motivi di fermarci a questi livelli''.

Sono stati resi noti anche i risultati a livello mondiale del gruppo produttore di cuscinetti e unita' mozzaruote per auto: un fatturato consolidato di 29 mila 200 milioni di corone svedesi (pari a 5 mila 953 miliardi di lire) con un incremento del 9,6 per cento rispetto a quello dell'anno passato; una perdita consolidata di 331 milioni di corone -568 miliardi di lire di lire (ma la cifra comprende anche gli stanziamenti per gli interventi di ristrutturazione ancora in corso) contro i mille 74 milioni di corone dell'anno precedente.

Il gruppo realizza il 54 per cento del fatturato in Europa, il 27 per cento in Nord America e il 19 per cento nel resto del mondo. Dopo gli investimenti in India e in Malesia punta ora al mercato cinese sia per quanto riguarda il settore automobilistico che per quello ferroviario.

(Bdp/Gs/Adnkronos)