ISTAT: +4,2 PER CENTO IL REDDITO MENSILE NEL '92
ISTAT: +4,2 PER CENTO IL REDDITO MENSILE NEL '92
AUMENTA IL DIVARIO NORD-SUD

Roma 24 feb. - (Adnkronos) - Portafoglio piu' ricco per le famiglie italiane nel '92 che hanno potuto beneficiare di un reddito di circa 3 milioni 123 mila lire al mese, un + 4,2 per cento rispetto al '91. Ma se sono migliorate le condizioni economiche generali, si e' pero'anche amplificato il gia' profondo divario tra Nord e Sud: il reddito delle famiglie dell'Italia settentrionale e centrale (3.382.000) e' del 29,5 per cento superiore a quello delle famiglie del Mezzogiorno che sfangano il quotidiano con un salario medio di 2.162.000. Non solo. Se si analizza il reddito pro-capite, la differenza si alza al 46,3 per cento.

A fare i conti in tasca alle famiglie italiane e' l'Istat che ha analizzato la distribuzione quantitativa del reddito nel nostro Paese per il '92. In diminuzione nel '92 anche le famiglie 'povere', quelle che vivono con redditi inferiori al milione di lire: dal 6,5 per cento sul totale del '91, al 5,5 per cento del '92 mentre sul versante oppoto, aumentano vertiginosamente , dal 21,8 per cento del '91 al 24 per cento del '92, quelle con redditi sopra i 4 milioni al mese. (segue)

(Tes/Zn/Adnkronos)