MEZZOGIORNO: MARTEDI' CONFRONTO BASSOLINO-MANCINI-SPAVENTA-TRENTIN
MEZZOGIORNO: MARTEDI' CONFRONTO BASSOLINO-MANCINI-SPAVENTA-TRENTIN

Roma 24 feb. - (Adnkronos) - Sara' una giornata interamente dedicata ai problemi del Mezzogiorno quella che la Cgil ha organizzato per martedi' 1 marzo quando, nella sede di Corso d'Italia, si confronteranno esponenti del mondo politico, sindacale, economico.

Un'iniziativa in due tempi che affrontera' al massimo (9.30) la discussione su come ''governare il cambiamento'', ed al pomeriggio (15.00) un confronto sulle ''esperienze di Governo'' nel sud. Ad animare la mattinata saranno Alfredo Galasso (Rete), Isaia Sales (Pds), Giuseppe De Rita e Renato Brunetta (Cnel), Angelo Airoldi e Michele Gravano (Cgil), Bruno Amoroso (Universita' di Copenaghen), Arturo Boschero (Acli), Salvatore Cafiero (Svimez), Massimo Serafini (Legambiente), Carlo Trigilia (Universita' di Palermo), Pietro Trupia (Confindustria) e alcuni ex dirigenti della Cgil candidati alle prossime elezioni politiche.

Delle ''esperienze di governo'' nel Mezzogiorno parleranno invece i protagonisti delle nuove forme di amministrazione di alcune realta' meridionali: insieme al segretario generale ed al responsabile per il mezzogiorno della Cgil, Bruno Trentin e Mario Sai, saranno il ministro del Bilancio, Luigi Spaventa, Antonio Bassolino, sindaco di Napoli, Giacomo Mancini, sindaco di Cosenza, il presidente della Regione Sardegna, Antonello Cabras, e Pietro Mita, sindaco di Ceglie Messapico, dove e' stata combattuta una delle piu' dure battaglie contro il fenomeno del caporalato.

(Com/Zn/Adnkronos)