MEZZOGIORNO: MERLONI - COLMARE IL GAP
MEZZOGIORNO: MERLONI - COLMARE IL GAP

Roma, 24 feb. (Adnkronos) - ''Una Italia a due velocita', una parte rivolta all'Europa e l'altra arretrata, e' un grave danno per tutto il Paese''. Al convegno di Bari su ''Investimenti nel Mezzogiorno e regole nuove'', organizzato dalla Lega delle Cooperative, il ministro dei Lavori Pubblici, Francesco Merloni, si e' particolarmente soffermato su questo tema osservando che l'Italia ha investito in opere infrastrutturali quanto gli altri paesi europei, ma con un rendimento, per ragioni diverse, ridotto della meta'.

Occorre recuperare le distanze dell'Italia dall'Europa e quelle tra il Nord e il Sud del Paese investendo in qualita' e quantita'. Le regole certe, contenute nella legge sugli appalti pubblicata proprio in questi giorni, daranno -ha detto il Ministro- un nuovo impulso al settore delle opere pubbliche che riveste grande importoanza per sostenere l'economia nei momenti di depressione e ridare slancio all'occupazione.

Nel Mezzogiorno, ha rilevato il Ministro, la dotazione di infrastrutture non e' superiore al 60 per cento alla media italiana. Nella stagione nuova che si sta aprendo, anche il Mezzogiorno dovra' trovare i presupposti per il suo indispensabile sviluppo, attraverso un grande impegno dei poteri locali in modo da risvegliare le energie vitali di cui dispone e che possono dare un contributo determinante alla crescita economica e civile dell'intero paese.

(Com/Gs/Adnkronos)