TURISMO: FRANCESCATO (WWF) - IL FUTURO IN QUELLO ECOLOGICO
TURISMO: FRANCESCATO (WWF) - IL FUTURO IN QUELLO ECOLOGICO

Milano, 24 feb. - (Adnkronos) - Si prevede che i turisti della regione mediterranea aumenteranno nel giro di un decennio di 60 milioni di unita', passando dai 100 milioni del 1990 ai 160 del 2.000 con proiezioni, per il 2005, di 260 milioni di turisti. Si prevede inoltre che circa il 50 per cento circa del turismo sara' concentrato nelle zone costiere. Queste cifre, elaborate dal 'Piano blu' Unep (Programma per l'ambiente delle nazioni unite), hanno fatto da sfondo al convegno ''Turismo, una risorsa per l'ambiente'', svoltosi oggi nell'ambito della 14/ma Bit, alla Fiera di Milano.

Le cifre indicate dal 'Piano blu' sono di fatto confermate dall'Organizzazione Mondiale per il Turismo la quale prevede di fronteggiare tale aumento del fenomeno turistico con un raddoppiamento gia' nel 2000 degli spazi disponibili mentre avverte che, entro il 2005, saranno triplicati rifiuti solidi e le acque reflue. La stesa Cee, del resto, nel prevede che questo sviluppo avra' un effetto devastante sull'ambiente soprattutto nei periodi tradizionali in cui la richiesta turistica e' altissima. (segue)

(Plu/Zn/Adnkronos)