BACTRIM: AIUTI - CI SONO ASPETTI NUOVI E POCA SORVEGLIANZA (2)
BACTRIM: AIUTI - CI SONO ASPETTI NUOVI E POCA SORVEGLIANZA (2)

(Adnkronos) - ''Il fatto nuovo - dice Aiuti - e' che questi farmaci possono cambiare la loro aggressivita', i loro effetti collaterali, in rapporto a nuove patologie o in rapporto a nuove combinazioni, cioe' associazioni con altri farmaci. Dipende, insomma, dal sistema immunitario della persona che se e' depresso e disregolato anche per nuove patologie o perche' le patologie sono modificate da altri farmaci, puo' avere dalla sostanza effetti diversi da quelli segnalati, compresa una maggiore aggressivita'''.

''D'altra parte - sottolinea l'immunologo - il rilevamento di questi 113 casi di effetti gravissimi e' ridicolo di fronte a milioni e milioni di persone che in tutto il mondo l'hanno preso. E' il solito discorso di rischio-beneficio: se andiamo a vedere, l'aspirina ha fatto certamente piu' morti, per emorragie, che non il Bactrim, perche' e' molto usata. Lo stesso vale per qualunque altro farmaco venga usato diffusamente''.

(Ria/Gs/Adnkronos)