ELEZIONI: IL MANIFESTO DEI CONSUMATORI
ELEZIONI: IL MANIFESTO DEI CONSUMATORI
(RIF.N.136)

Roma, 28 feb. - (Adnkronos) - Le associazioni dei consumatori hanno presentato un ''Manifesto per il voto di marzo'' che contiene dei principi base sui quali avranno un confronto con tutti i candidati e le forze politiche in campo. Si tratta fondamentalmente di recepire ed attuare le direttive della Cee in materia di diritti dei consumatori, rispetto alle quali l'Italia e' il ''fanalino di coda'' dell'Europa.

Adiconsum, Adoc, Adusbef, Associazione Consumatori ed Utenti, Assoconsumatori, Assoutenti, Comitato Difesa Consumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori Acli, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori hanno esposto questa mattina alla stampa i punti su cui intendono confrontarsi con le forze politiche che si accingono a costituire la seconda Repubblica.

- leggi base: Tra le richieste, introduzione nella Carta Costituzionale dei diritti dei consumatori (alla soddisfazione dei bisogni fondamentali, alla salute e alla sicurezza, alla tutela degli interessi economici, ad essere ascoltati e rappresentati, ad essere informati, al risarcimento dei danni e, infine, ad un ambiente sano); approvazione di una legge quadro per i consumatori, che giace in Parlamento da molto tempo; costituzione di ''authorities'' per il controllo delle condizioni (qualita', tariffe, ecc.) di fornitura per ogni servizio a gestione pubblica o privata, nelle quali deve essere inserita una rappresentanza delle associazioni consumatori. (Segue)

(Stg/Zn/Adnkronos)