SCUOLA CATTOLICA: COORDINAMENTO GENITORI DEMOCRATICI
SCUOLA CATTOLICA: COORDINAMENTO GENITORI DEMOCRATICI

Roma 28 feb. (Adnkronos) - ''Sconcertato stupore'' viene espresso in merito alle dichiarazioni del Presidente della Repubblica Scalfaro sulla scuola privata dal coordinamento genitori democratici: in una nota il Cgd fa riferimento a dichiarazioni ''da parte di colui che dovrebbe essere il supremo garante della Costituzione'' che ''non tengono conto degli articoli della Costituzione che escludono qualsiasi finanziamento dello Stato alle scuole private''.

Il coordinamento inoltre ''ricorda al Presidente Scalfaro, che sembra rievocare nostalgicamente i tempi in cui l'istruzione era assicurata gratuitamente dalla Chiesa cattolica, prima che i suoi beni passassero allo Stato, che l'istituzione gratuita e obbligatoria e' patrimonio dello Stato laico unitario e - prosegue la nota - lo invita a controllare le statistiche sull'incremento dell'alfabetizzazione in Italia dopo il 1870.

''Se dalle parole del Presidente poi, si dovesse desumere l'esistenza di un debito dello Stato nei confronti della Chiesa cattolica, da pagare in termini di finanziamento delle scuole cattoliche, il Cgd ricorda che proprio in nome dei beni ecclesiastici passati allo Stato la Chiesa cattolica - conclude la nota - ha ricevuto ampi finanziamenti a partire dal Concordato del 1929''.

(Red/Pe/Adnkronos)