MUSICA ROCK: PUBBLICATI I ''VERSETTI SATANICI''
MUSICA ROCK: PUBBLICATI I ''VERSETTI SATANICI''

Roma, 3 mar. -(Adnkronos)- Prince, Queen, Pink Floyd, Beatles, Rolling Stones sotto accusa. In alcune delle loro piu' amate canzoni sono nascosti, infatti, messaggi che invitano alla droga, al suicidio, al satanismo. Si tratta di messaggi ''subliminali'' apparentemente impercettibili ma che riescono ugualmente a raggiungere il nostro cervello con effetti molto pericolosi. La prima lista completa dei versetti satanici del rock e' pubblicata sul mensile specializzato ''Tuttifrutti''.

''Ci sono molte opinioni su questi messaggi -spiega Alfonso Di Nola, storico dell'esoterismo- nell'Arkansas e' addirittura vietata le vendita dei dischi che contengono queste canzoni pericolose. Certo, possono rappresentare un pericolo soprattutto per le persone psicolabili, facilmente suggestionabili''.

Il primo gruppo di messaggi sono quelli ''al contrario'', quelli che, ascoltando normalmente il disco su un comune piatto, sono suoni senza senso. Ma, girando il disco al contrario, acquistano un senso compiuto. Tra questi, figura ''One vision'' dei Queen (Freddy Mercury al contrario canta ''Mio dolce Satana, io ho visto il Sabba''), ''Darling Niccky'' di Prince (''Ciao come stai? -chiede il genio di Minneapolis- Io sto bene, perche so che il Signore verra' presto, verra' presto''), ''Empty spaces'' dei Pink Floyd (una voce misteriosa dice: ''Congratulazioni: hai appena scoperto il messaggio segreto. Per favore, invia la tua risposta ai vecchi Pink!''). (segue)

(Mag/Zn/Adnkronos)