BACTRIM: UN CASO LETALE SU UN MILIONE DI PRESCRIZIONI
BACTRIM: UN CASO LETALE SU UN MILIONE DI PRESCRIZIONI

Roma, 5 mar. (Adnkronos) - I casi di morte da Bactrim vanno da uno a 1,85 per milione di trattamenti e non esistono, pertanto, ragioni tali da mettere in causa la validita' terapeutica del farmaco. E' il parere degli organismi di farmacovigilanza dei ministeri della sanita' inglese e francese dopo l'allarme Bactrim.

Secondo la Roche, produttrice del farmaco, che cita pubblicazioni scientifiche internazionali, le reazioni di ipersensibilita' ad esito fatale alla penicillina colpiscono circa due pazienti ogni 100 mila trattati e gli eventi letali associati all'uso della pillola anticoncezionale sono di circa uno ogni 50 mila utilizzatrici. Si calcola infine che l'incidenza di morte per lesioni gastrointestinali associate all'uso continuativo di antiinfiammatori non steroidei (Fans) nell'artrite reumatoide e' pari a 1,3 ogni 10 mila pazienti l'hanno.

Da una tabella del volume ''The Detection of New Adverse Drug Reactions'' relativa al rischio di morte connesso con lo svolgimento di alcune delle piu' comuni attivita' quotidiane. Guidare l'automobile comporta un rischio di morte di uno ogni seimila soggetti; giocare a calcio comporta un rischio di morte pari a uno ogni 25 mila e sciare, infine, un rischio pari a uno ogni milione e 430 mila.

(Ria/Pan/Adnkronos)