FUMO: GARATTINI CONTRO FUNARI, VIA LA SIGARETTA IN TV
FUMO: GARATTINI CONTRO FUNARI, VIA LA SIGARETTA IN TV

Roma, 5 mar (Adnkronos) - Il farmacologo contro il ''giornalaio''. Gianfranco Funari smetta di fumare in Tv perche' da' un cattivo esempio di tutela della salute. Silvio Garattini, direttore dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e membro della Cuf, attacca il conduttore di Retequattro sull'uso della sigaretta in Tv. ''Funari e' un uomo che ha un certo fascino sulla gente che lo ascolta - dice Garattini - ed il fatto che lui fumi certamente non e' un buon esempio ed e' anche un problema di educazione nei confronti degli altri che sono presenti e che non essendo fumatori devono subire il suo fumo''.

''Finche' la televisione nel corso di dibattiti, di programmi, ha i grandi personaggi che tirano fuori la sigaretta e fumano non potremo mai fare educazione. Il cattivo esempio e' soprattutto per i giovani - aggiunge Garattini - per chi vede in questi conduttori qualcuno da imitare. Le strutture pubbliche devono proteggere i fumatori, nel senso che devono rendere loro la vita difficile in modo che non si autosomministrino delle malattie e poi proteggere i non fumatori. E' chiaro che ognuno alla fine ha il diritto di fare cio' che vuole, ma allora non si capisce perche' lo Stato debba obbligare comportamenti in altri settori come quello delle vaccinazioni, che sono obbligatorie perche' rappresentano un bene per l'individuo''.(segue)

(Ria/Bb/Adnkronos)