CREDITO BERGAMASCO: POSITIVO L'ESORDIO IN BORSA
CREDITO BERGAMASCO: POSITIVO L'ESORDIO IN BORSA

Milano, 7 mar.(Adnkronos)- Da oggi lunedi' 7 marzo i titoli azionari del Credito Bergamasco, in precedenza quotati al Mercato Ristretto, sono ufficialmente ammessi al listino ufficiale della Borsa Valori di Milano e contemporaneamente alla trattazione continua sul mercato telematico. All'ammissione, stamane a Piazza Affari erano presenti, oltre al 'vertice' della Banca, anche il Presidente del Consiglio di Borsa, Attilio Ventura e il direttore generale Benito Boschetto.

Al suo esordio, il titolo e' stato quotato a 16.440 lire con un incremento dell'1,5 pc, rispetto all'ultima quotazione al Mercato Ristretto di venerdi' 4 marzo, 16.200 lire. Ancor piu' significativo il primo giorno dal punto di vista del volume di scambi: circa 70 mila titoli sono stati trattati nelle prime due ore successive alla quotazione, contro una media giornaliera di 10/15 mila titoli.

Da notare, poi, che la banca accede in Borsa con un trend particolarmente positivo registrato dall'andamento del titolo, che dall'inizio dell'anno borsista ad oggi, ha realizzato un incremento del 19,1 pc, passando da 13.800 lire alle odierne 16.440 lire. La quotazione cade in un momento particolarmente positivo per l'Istituto, che nel '93 (dati preconsuntivi) ha registrato risultati in crescita, con una raccolta globale da clientela pari a 10.764 miliardi di lire (+6,4 pcp rispetto ai 10.114,1 miliardi del'92) e un reddito operativo di 287,2 miliardi (+6,7 pc rispetto ai 269,1 miliardi del '92).

(Red/Lr/Adnkronos)