FISCO: MARTINO - SUI BOT BERTINOTTI HA RAGIONE, MA... (2)
FISCO: MARTINO - SUI BOT BERTINOTTI HA RAGIONE, MA... (2)

(Adnkronos) - Soffermandosi sulla proposta fiscale di Forza Italia Martino ha ribadito i punti fondamentali, spiegando che il progetto sara' presentato nella sua completezza prima delle elezioni, e che comunque la sua applicazione non sara' immediata, ma prevedera' un periodo transitorio. Fulcro della proposta resta l'introduzione dell'aliquota unica al 30 per cento garantendo la progressivita' con rilevanti detrazioni delle quali potranno beneficiare soprattutto i redditi piu' bassi, esentati sotto un certo limite e le famiglie numerose. ''Anzitutto -ha detto Martino- non e' vero che si tratta di una proposta che tassa di piu' i poveri e di meno i ricchi. La riduzione dell'aliquota marginale massima al 30 per cento si spiega con il fatto che alte aliquote marginali costituiscono un potente incentivo all'elusione quanto non all'evasione e scoraggiano il lavoro, il risparmio e l'investimento.

''Che la situazione nel nostro paese e' distorta -ha aggiunto Martino- lo dimostra anche che il gettito delle imposte dirette e' passato dall'80 al '92 da 37.608 miliardi a 248.615 miliardi con un incremento in terminbi assoluti di oltre 6 volte, mentre il rapporto con il Pil e' passato dal 9,7 dell'80 al 16,5 per cento del '92. Una cresita enorme che ha finito per gravare sempre piu' sui redditi medio bassi. (segue)

(Ric/Pan/Adnkronos)