SCUOLA: MARTINAZZOLI, GESTIONE ALLE REGIONI
SCUOLA: MARTINAZZOLI, GESTIONE ALLE REGIONI

Roma, 10 mar. (Adnkronos) - Davanti alla assemblea della Confcooperative, Mino Martinazzoli torna sul problema scuola che aveva suscitato tanto polemiche nei giorni scorsi per sottolineare l'oportunita' di ''assecondare la riforma dello stato affidando la gestione della scuola primaria e secondaria alla regioneUna possibilita' questa, ostacolata pero' ''dalla posizione monolitica dei sindacati della scuola, dettata dalla pretesa di mantenere una tenuta corporativa in quel settore''.

Martinazzoli ha ricordato che il suo partito ''non ha preso posizione in maniera furbesca per catturare il consenso cattolico''. ''La soluzione pero' -avverte il segretario del Pppi- non e' un colpo di bacchetta magica''.

Parlando di scuola, Martinazzoli ha toccato di sfuggita il tema dell'aborto e dei consultori riconoscendo che in passato ''sono stati colpiuti molti errori''. Per esempio sui consultori che ''affidati alla gestione pubblica sapevo sarebbero diventati centri burocratici''. Anche in questo caso l'esempio serve per ribadire come ''la strada per il cambiamernto dovrebbe fare riferimento alla nuova stagione autonomistica che vogliamo aprire, rimodellando lo Stato''.

(Cor/Pe/Adnkronos)