ALUMIX: UN PIANO DI VENDITA E TRANSIZIONE (2)
ALUMIX: UN PIANO DI VENDITA E TRANSIZIONE (2)
ALSAR E SAVA, LE REGIONALI DA SALVARE

(Adnkronos) - Societa' con destini diversi: le mono-business (Aluminia, Comital e tubettificio) dovranno essere cedute immediatamente, suggerisce Bain Cuneo, per ridurre l'indebitamento e, 'sopratutto per ottenere conseguentemente e piu' che proporzionalmente l'approvazione della Cee a interventi dell'azionista per il risanamento finanziario''.

Le regionali (Alsar e Sava), dovranno utilizzare i fondi Cee e quindi nonostante si miri a privilegiare l'occupazione dovranno essere rafforzate in termini di business. Non e' esclusa comunque, la cessione, anche se oggi ''appare improbabile''.

'Immediata' comunque deve essere la cessione di Comital, per la quale ci sono gia' pretendenti e del Tubettificio d'Europa. In un secondo tempo si cedera' Aluminia, guardando anche ad una possibile vendita separata delle due divisioni: industriale ed edilizia.

Il piano 94-96 di Alumix, avverte Bain Cuneo, deve quindi essere interpretato come ''un piano di vendita'' per alcune societa' e un ''piano di transizione'' verso il risanamento per le regionali. Altro non e' possibile fare, si rileva, visto che Alumix ha perso oltre 400 mld nel 91, quasi 600 nel 92, e cumulato perdite operative (prima degli oneri finanziari) per oltre 100 mld nel 93. (segue)

(Lil/Pan/Adnkronos)