MARIA CALLAS: DONATELLA FAILONI, ''UNA BALIA DOLCISSIMA''
MARIA CALLAS: DONATELLA FAILONI, ''UNA BALIA DOLCISSIMA''

Roma, 19 mar. (Adnkronos) - '' Ero molto piccola quando Maria Callas venne da noi come cameriera. So, molti dei miei ricordi passano attraverso mia madre, che era una balia dolcissima e che mi accudiva con pazienza ed amore''. Donatella Failoni, figlia del celebre direttore d'orchestra Sergio Failoni e di Nelly Klier, racconta all'Adnkronos cio' che ricorda di questa sua ''incredibile'' baby-sitter.

La notizia del periodo vissuto da Maria Callas come cameriera in casa del maestro Failoni, a New York, e' apparsa oggi sul settimanale ''Gente'' ed e' tratta dal libro, scritto da Bruno Tosi presidente dell'Associazione Culturale ''Maria Callas'', ''Casta diva, l'incomparabile Callas''.

''L'ho vista cantare tante volte nei piu' grandi teatri del mondo -ha detto ancora Donatella che oggi vive con il marito e la figlia a Budapest- e per me era sempre un'emozione fortissima pensare che da piccola mi aveva accudito e stretto tra le sue braccia come una madre. Una volta, a Verona, avevo poco piu' di quattro anni, ci incontrammo per caso a teatro. Era la prima volta che ci vedevamo dal momento in cui era andata via dalla nostra casa. L'emozione e la dolcezza di quell'incontro resta indelebile nel mio cuore''. (segue)

(Zad/Gs/Adnkronos)