GAY: DENUNCIANO ''OSSERVATORE ROMANO'' E VESCOVO DI COMO
GAY: DENUNCIANO ''OSSERVATORE ROMANO'' E VESCOVO DI COMO

Roma, 26 mar. (Adnkronos) - Dopo il Papa, i gay hanno denunciato alla magistratura ''L'Osservatore Romano'' e monsignor Alessandro Maggiolini, vescovo di Como. La Lega per i diritti sessuali della persona, presieduta da Doriano Galli, ha presentato alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Roma un esposto per chiedere l'apertura di un'indagine nei confronti del quotidiano della Santa Sede per verificare se in un articolo del 16 marzo scorso sono ravvisabili affermazioni tali da configurare i reati di falso ideologico, diffamazione, calunnia, istigazione a delinquere e al suicidio.

L'associazione ritiene infatti che ''L'Osservatore'', pubblicando un saggio del vescovo Maggiolini dedicato alla questione del matrimonio delle persone omosessuali, abbia mostrato un atteggiamento pesantemente persecutorio nei confronti dei gay e delle lesbiche.

(Red/Pan/Adnkronos)