FISCO: NASCE L'ASSOCIAZIONE ''SCARICARE TUTTO TUTTI''
FISCO: NASCE L'ASSOCIAZIONE ''SCARICARE TUTTO TUTTI''

Roma, 28 mar. - (Adnkronos) - ''Scaricare tutto tutti''. E' il nome-slogan di una associazione che si propone di far pagare le tasse sul reddito ''disponibile'' dei cittadini, cioe' su quello che resta dopo aver detratto tutte le spese. L'associazione, che ha sede a Prato e di cui e' presidente Mario Tognocchi, si affida al passa-parola per cercare proseliti e intanto invita a versare 10.000 su un cc postale per patrocinare il ricorso in Cassazione per l'applicazione integrale dell'art. 53 della Costituzione, che prevede il concorso dei cittadini alla spesa pubblica ''in ragione della loro capacita' contributiva''.

L'interpretazione che da' l'associazione dell'articolo e' che il reddito imponibile deve corrispondere al reddito disponibile, dunque in sede di dichiarazione dei redditi ''i cittadini devono indicare tutti i loro incassi ma anche le spese''. Quindi, dice il presidente Tognocchi, ''chiederemo a tutti la ricevuta di ogni spesa, chiederemo a tutti di fatturare''.

Il ragionamento di Tognocchi e' che circa tre quarti dei contribuenti, quelli che attualmente hanno una aliquota media del 27 pc, corrispondono sommariamente a coloro che hanno interesse a pagare in nero le loro spese. Circa un quarto ha invece un'aliquota media del 41 pc e sono coloro che hanno interesse a incassare in nero i loro guadagni. ''Facciamo dichiarare ai primi le spese -dice Tognocchi- e i secondi dovranno dichiarare gli incassi''. In tal modo i primi pagheranno in media 270 mila lire in meno per milione, i secondi pagheranno 410 mila lire per milione in piu'.

(Red/Zn/Adnkronos)