CALCIO: BIANCHI (INTER) - ENTRO DI 'SPIGHETTA' (2)
CALCIO: BIANCHI (INTER) - ENTRO DI 'SPIGHETTA' (2)

(Adnkronos) - Dal primo luglio pero' le cose cambieranno e Bianchi, smesso il doppiopetto da consulente, indossera' ancora una volta le scarpe bullonate di allenatore. Di campagna acquisti Bianchi non ha voluto assolutamente parlare precisando pero' che il ''calcio e' cambiato cosi' come e' cambiata la societa'. Certe regole non sono piu' valide soprattutto sotto l'aspetto dei costi e chi ha voluto imitare il caso Milan e' stato bruciato dai fatti''.

Una campagna acquisti quindi 'al risparmio' per la prossima stagione? ''Bisogna vedere quale sara' la strategia e le risorse economiche della societa'. Di questo non ho ancora parlato con il Presidente, ma bisogna sempre tenere presenti queste cose. Io -ha aggiunto- non ho mai lavorato in maniera diversa, ma sempre in funzione delle esigenze della societa'''. Quanto ai risultati ''occorre vedere che macchina si ha a disposizione prima del Gran Premio -ha sottolineato Bianchi- se questa e' competitiva l'allenatore deve farla andare al meglio, se non ci riesce vuol dire che ha fallito. Ma se la macchina non e' competitiva -ha proseguito- la deve far arrivare almeno in una determinata fascia''.

Il presidente dell'Inter, Ernesto Pellegrini, prima di raggiungere i giocatori ad Appiano Gentile, presentando velocemente il nuovo collaboratore l'ha definito ''persona di grande prestigio, nel mondo del calcio da 40 anni, prima come giocatore poi come allenatore, per il quale non occorrono certo grandi presentazioni. Bianchi non avra' alcuna ingerenza nel lavoro dell'attuale allenatore Marini al quale -ha aggiunto- ribadisco tutta la mia fiducia perche' sta lavorando con grande entusiasmo e forza per chiudere questa stagione''.

(Ros/Zn/Adnkronos)