ELEZIONI: PRI, POLO PROGRESSISTA NON RESTI COSI' COM'E'
ELEZIONI: PRI, POLO PROGRESSISTA NON RESTI COSI' COM'E'

Roma, 30 mar. (Adnkronos) - ''Se lo schieramento progressista restera' cosi' com'e' non potra' che ritrovarsi nuovamente sconfitto''. E' quanto scrive il quotidiano del Pri, 'La Voce Repubblicana', in un fondo dedicato all'insuccesso elettorale dello schieramento Progressista.

Secondo il Pri occorre avviare un processo di aggregazione verso una forza alternativa all'attuale maggioranza di destra, ''che passi dal centro alla sinistra, ma che abbia come cardine fondamentale una forza democratica di centrosinistra, e che possa allearsi col Pds, ma senza sacrificargli la leadership. La vittoria della destra non era ne' imprevedibile ne' imprevista, poiche' lo slittamento a sinistra della sinistra stessa, avrebbe creato, e gia' stava creando, le condizioni per un successo della destra e una sconfitta della sinistra''.

Quanto alle prossime elezioni europee i repubblicani ''vogliono comprendere se lo schieramento progressista si presentera' ancora una volta nella sua composizione attuale, rischiando di ripetere un insuccesso, o se riterra' necesario darsi una forma diversa da quella che oggi l'ha visto perdente''.

(Pol/Zn/Adnkronos)