PPI: BUTTIGLIONE E FORMIGONI ''SORPRESI E ADDOLORATI''
PPI: BUTTIGLIONE E FORMIGONI ''SORPRESI E ADDOLORATI''

Roma, 30 Mar. (Adnkronos) - ''Sorpresi e dolorosamente colpiti'' dalle dimissioni di Martinazzoli dalla segreteria del Ppi, Rocco Buttiglione e Roberto Formigoni. Un passo cosi' ''non era previsto'', dicono. Anzi, Formigoni sottolinea che ''le dimissioni erano certamente attese al congresso''. Adesso, pero', sostengono ambedue ''non e' il momento di pensare ad un nome per la successione, ma bisogna formare un gruppo dirigente in grado di ascoltare la base e di convocare il congresso, gestendo allo stesso tempo la situazione politica''.

''Le dimissioni sono comprensibili - aggiunge Buttiglione - credo nascano da una grande stanchezza alla fine del grande lavoro preelettorale e delle tensioni per traghettare il partito dal vecchio al nuovo. Rispetto la sua decisione, anche se mi dispiace e tengo a precisare che la mia lealta' e amicizia per il segretario e' fuori discussione. Sono entrato in questa avventura del Ppi proprio perche' me lo ha chiesto Martinazzoli e con lui ho collaborato in sintonia. Non mi si puo' certo accusare di essere stato il regista di queste dimissioni Adesso nel partito ognuno e' chiamato ad un piu' di generosita'''. C'e' soltanto un accenno di polemica verso il segretario nel rimproverargli che ''quanti hanno creduto in questo rinnovamento, adesso sono certo piu' soli''. (segue)

(Cor/As/Adnkronos)