INVIATI IN GUERRA: DOMANI FIRMA CONVENZIONE ESERCITO-RAI
INVIATI IN GUERRA: DOMANI FIRMA CONVENZIONE ESERCITO-RAI

Roma, 30 mar. (Adnkronos) - Al via i corsi di sopravvivenza per giornalisti inviati in zone di guerra. Si compone di sei articoli la convenzione che il direttore generale della Rai, Gianni Locatelli e il sottocapo di Stato Maggiore dell'Esercito, gen. Bruno Zoldan, firmeranno domani mattina formalizzando un accordo senza precedenti. Gli esperti dell'Esercito insegneranno ai cronisti dell'emittente di Stato i segreti per cavarsela in situazioni di rischio estremo.

Alla firma della convenzione, che ha validita' biennale e che e' aperta anche alle altre testate che ne facciano richiesta, assisteranno il gen. Bonifazio Incisa di Camerana, capo di Stato Maggiore dell'Esercito e Claudio Dematte', presidente della Rai. Per effetto dell'accordo la forza armata si impegna ad organizzare i corsi ogni sei mesi, ad ospitare i giornalisti, a fornire loro l'equipaggiamento necessario fino al rilascio dell'attestato finale di frequenza.

La Rai si preoccupera' di inviare ai corsi solo giornalisti in possesso dell'idoneita' fisica allo svolgimento di attivita' sportive e di assicurare gli inviati contro gli infortuni. La Tv di Stato dovra' accettare la sistemazione riservata dai militari ai cronisti e far rispettare i rigidi orari previsti dal corso, anche notturni. Potra' essere allontanato dal corso ''quel personale che, a giudizio degli istruttori, non sia nelle condizioni di acquisire il minimo di tecnica individuale sufficiente a muoversi con sicurezza in un'area a rischio''. (segue)

(Mac/Gs/Adnkronos)