ANIMALI DOMESTICI: BUONO MA GRASSO IL PASTO PER FIDO
ANIMALI DOMESTICI: BUONO MA GRASSO IL PASTO PER FIDO

Roma, 6 apr. (Adnkronos) - Il cibo preconfezionato per Fido e' buono ma troppo grasso rispetto ai valori ideali. Comunque, meglio di certi alimenti destinati agli umani. E' il risultato di un test condotto dal settimanale ''Il Salvagente'' per il numero che sara' in edicola domani. L'analisi e' stata condotta dall'Universita' di Milano su sette delle marche di cibo secco per cani. In Italia le poche marche che producono cibo preconfezionato per animali domestici si spartiscono un mercato miliardario, stimato intorno ai 300 miliardi.

In Italia ci sono infatti sei milioni di cani, un vero esercito a quattro zampe che, pero', non puo' scegliere da solo il proprio menu' al supermercato. Tocca allora ai numerosissimi padroni (il 22 per cento delle famiglie italiane, secondo le statistiche) la responsabilita' di decidere cosa ''servire in ciotola''. E la scelta, nella maggior parte dei casi, quando non e' fatta nelle dispense di casa, si indirizza sui ''pet food'' industriali.

Di qui, il test de ''Il Salvagente'' per scoprire cosa c'e' dentro le ''scatolette''. Una panoramica che ha riservato molte piacevoli sorprese ai ''pelosi'' consumatori, con qualche piccolo appunto sul profilo igienico di alcuni alimenti. Il lato debole piu' evidente di questi mangimi (peraltro piu' equilibrati di molti alimenti per umani) e' la quantita' di grassi, in molti casi troppo abbondanti rispetto ai valori ideali. Nell'analisi non e' mancata la ''prova del nove'': l'assaggio affidato ai diretti interessati, esperti a quattro zampe che hanno espresso tutto il loro gradimento.

(Stg/Pe/Adnkronos)