I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (5): LO SPORT
I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (5): LO SPORT

Calcio. La nazionale delude e perde con il Pontedera per 2-1. Gli azzurri che presentavano la novita' di Signori in attacco accanto a Roberto Baggio ha offerto la parte peggiore di se' nel primo tempo che in teoria vedeva in campo la formazione migliore. Il Pontedera e' andato addirittura in vantaggio con due reti di Rossi e Aglietti. Solo nella ripresa c'e' stata la rete del solito Massaro, subentrato a Signori.

Calcio. Si gioca stasera allo stadio del Conero la partita d'andata della finale di Coppa Italia fra Ancona e Sampdoria. I marchigiani che militano in serie B cercheranno con il favore del pubblico di ribaltare un pronostico tutto pro Samp. Si affidano in attacco ai gol di ''rapina'' di Agostini. Per i blucerchiati un tridente formnato da Platt, Mancini ed Evani. Arbitrera' l'incontro Trentalange. In campo alle 20.30.

Calcio. Ciro Ferrara e Daniel Fonseca, dovrebbero vestire la prossima stagione la maglia bianconera della Juventus e seguire quindi il loro allenatore: Marcello Lippi, che prendera' il posto di Giovanni Trapattoni. La trattativa tra i procuratori dei due giocatori e la Societa' partenopea -apprende l'Adnkronos- sarebbe gia' a buon punto. I due giocatori costerebbero alla Juve 21 miliardi, 13 miliardi per il contratto di Fonseca e 8 miliardi quello di Ferrara. Se la trattativa dovesse andare in porto, la Juve potrebbe cedere al Napoli Di Canio e forse Ravanelli, il primo, gia' in prestito al Napoli, passerebbe in comproprieta', cosi' come Ravanelli.

Pallavolo. Alle 20 scendono in campo Sisley Treviso e Milan in vista della finalissima. Pronostici ancora per i trevigiani e i milanesi nella terza sfida di semifinale che potranno disputare sul parquet di casa e che affrontano entrambe partendo da un rassicurante 2 a 0. La Sisley Treviso affronta l'Edilcuoghi Ravenna, mentre il Milan gioca contro il Daytona Modena.

Ciclismo. La presenza del velocista uzbeko Abdujaparov nel gruppetto in fuga invita tutti gli altri a ripetute fughe. Il piu' attivo e' il solito Franco Ballerini che raggiunge Peeters, ma il belga non collabora. Abdujaparov e Museeuw tentano l'aggancio, ma non fanno in tempo. Sul traguardo di Wevelgem, Ballerini da' l'impressione di rimontare, ma in fotofinish la spunta, sia pure con qualche scorrettezza, Wilfried Peeters. Nuova delusione per Ballerini gia' battuto in fotofinish nella Parigi-Roubaix 1993. Terzo posto per Museeuw a 16 secondi.

(Dis/Gs/Adnkronos)