TESORO DI TROIA: OCCULTATO DA 50 ANNI - NEL 1995 IN MOSTRA
TESORO DI TROIA: OCCULTATO DA 50 ANNI - NEL 1995 IN MOSTRA
LO RIVOGLIONO GERMANIA, GRECIA E TURCHIA

Roma, 6 apr. -(AdnKronos)- Nel 1995 sara' esposto a Mosca il ''Tesoro di Troia'' (o ''Tesoro di Priamo''). Sara' un avvenimento culturale, forse il maggiore di questo secolo, ma la notizia -confermata dal ministro russo della Cultura Evgueni Sidorov- e' subito raffreddata dalla precisazione che la mostra sara' aperta soltanto a pochi eletti, un numero ristretto di specialisti, antropologi, archeologi e storici dell'arte. Del resto soltanto nel 1993 la Russia ha ammesso di ''conservare in un luogo segreto -i magazzini del Museo Pouchkine, a Mosca- il cosiddetto Tesoro di Priamo''.

Il mistero sui trafugatori del tesoro e' stato svelato nella rivista ''Art News'' soltanto nell'aprile del 1991, dagli storici dell'arte Konstantin Akincha e Grigori Kozlov.

Le vicende avventurose e in parte ancora misteriose di Heinrich Schliemann -lo scopritore della citta' greca di Troia, nel 1870, sulle colline di Hissarlik, attualmente territorio turco- continuano dunque a influenzare anche gli attuali 'detentori' della celebre raccolta regale, tanto che i maggiori quotidiani di tutti i paesi (ultimo in ordine di tempo, Le Monde di fine marzo) dedicano intere pagine al ''Tesoro di Priamo'', convocando storici dell'arte e divulgatori insigni. (Segue)

(Pal/Zn/Adnkronos)