WOODSTOCK: GUERRA PER IL 25MO (2)
WOODSTOCK: GUERRA PER IL 25MO (2)

(Adnkronos) Il risultato della contrapposizione, oltre che una vera e propria rissa, con atti di sabotaggio, spionaggio industriale e via dicendo, e' culminato in un clamoroso rovesciamento di 90mila chili di cacca di gallina sui prati di Woodstock, che gli organizzatori attribuiscono ovviamente al signor Lang, accusato anche di aver filmato di nascosto le riunioni organizzative dei rivali.

Lang, che ha completamente rinnegato la filosofia psichedelica da cui proviene e il romanticismo di fango e canne, ha lanciato un'organizzazione a base di collegamenti via satellite, un servizio d'ordine di 800 agenti, bando all'alcol, toilette portatili e ambulanze. Sid Bernstein, paladino dell'evento hippy giura di voler mantenere le cose piu' consone allo spirito di un tempo: se chiede 250mila per tre giorni, ha anche promesso biglietti gratis a chi dona viveri e vestiti per beneficenza o si impegna a piantare un albero. Lui stesso, se chiudera' con un utile, si impegna ad adottare due bambini. Chi vincera' la sfida non e' dato di immaginare: il cuore probabilmente suggerira' il nome. Ma secondo un critico ironico, il vero posto in cui trovarsi in quei giorni se non si trovera' una soluzione alla rivalita', sara' Mount Marion, nello stato di New York: e' esattamente a meta' strada fra i due concerti e forse si potranno sentire tutti e due...

(Cab/As/Adnkronos)