GOVERNO: BERLUSCONI - NO A STAFFETTA
GOVERNO: BERLUSCONI - NO A STAFFETTA

Milano, 7 apr. (Adnkronos) - Il governo 'a staffetta' ipotizzato da Roberto Maroni, capogruppo uscente del 'Carroccio' alla Camera, non piace a Silvio Berlusconi: ''Il Paese vuole un Governo a pieno titolo, non un esperimento balneare, un ministero a tempo per continuare a far chiacchere'', afferma Berlusconi in un'intervista che comparira' domani sul quotidiano 'L'Indipendente', a proposito dell'ipotesi avanzata da Maroni di una legislatura in due tempi, il primo con un Governo di fatto controllato dalla Lega ed imperniato sulla riforma federalista della Costituzione, il secondo con Berlusconi presidente del Consiglio.

Un governo 'federalista'? ''Il federalismo e' una cosa seria -risponde Berlusconi- il Parlamento, con la maggioranza espressa dal voto, deve decidere in merito. Ed e' ovvio che nessun governo pregiudizialemnte ostile a uno sviluppo federalista sarebbe politicamente credibile''. Berlusconi 'concilia', insomma, sul federalismo, da' la disponibilita' ad ''un serrato confronto programmatico'' su tempi e modi di ''urgenti riforme istituzionali di tipo federalista'', per ''impegnare sul tema anche l'azione del futuro Governo'', ma ricorda che i problemi d'Italia sono molti e che a tutti bisogna rispondere. (segue)

(Mil/As/Adnkronos)