POLO DELLE LIBERTA: TATARELLA, ''SIAMO IN PURGATORIO''
POLO DELLE LIBERTA: TATARELLA, ''SIAMO IN PURGATORIO''
MA ARRIVEREMO IN PARADISO

Roma, 7 apr. (Adnkronos) - ''L'ora della verita' si avra' quando Berlusconi, Fini e Bossi si siederanno intorno al tavolo. Ma le trattative si interrompono solo per poi riprendersi: del resto anche con la Mondadori ci fu un'interruzione ma poi si prosegui'''. Il presidente dei deputati di Alleanza nazionale, Giuseppe Tatarella, in una breve intervista si mostra fiducioso sull'evolversi della siutazione politica e soprattutto sulla ripresa dei colloqui nel Polo delleliberta'. ''Gli italiani -afferma Tatarella- hanno dato il voto non per una rivoluzione violenta ma per costruire e quindi la responsabilita' di governare prevarra'. Del resto quando si passa dall'inferno al purgatorio il linguaggio cambia. Ora siamo al purgatorio e arriveremo al paradiso''.

Tatarella sottolinea che domani sara' una giornata importante, perche' si svolgera' un incontro sulla questione del federalismo, un tema questo che ha fatto emergere posizioni diverse all'interno del polo e sopratttutto tra An e Lega. Domani affronteremo la questione del federalismo -dice Tatarella- da una parte ci saranno due esperti come Fisichella e Nania, dall'altro Miglio e un altro autorevole esponente della Lega, ci saremo Maroni ed io. Abbiamo scelto di incontrarci domani mattina per un riferimento simbolico alla commissione Affari costituzionali alle 11.00. Siamo due forze politiche che sono state date come punto di riferimento per la governabilita' del Paese insieme a Forza Italia e al Ccd. E' naturale che ognuno porti il proprio contributo''. (segue)

(Gug/Pan/Adnkronos)