PPI: ROSY BINDI, SARA' OPPOSIZIONE DI CENTRO (2)
PPI: ROSY BINDI, SARA' OPPOSIZIONE DI CENTRO (2)

(Adnkronos) - ''Siamo comunque amareggiati -sottolinea Rosy Bindi- nel vedere che qualcuno nel Ppi vuole fare un inutile viaggio sulla nave del vincitore dimenticando che quella era fino a ieri una delle due fregate che ci cannoneggiavano e che dicevano che perfino la nostra esistenza non aveva senso. La nostra sara' comunque una opposizione programmatica, non pregiudiziale e non preconcetta. Restano pero' elementi reali del tutto inconciliabili, come il separatismo leghista, il disegno berlusconiano di una politica telediretta e non partecipativa e un sedicente 'post fascismo' che non ha rinnegato quell'ideologia, limitandosi a dichiararla non riproponibile (tra l'altro: come mai Forza Italia non ha mai posto l'antifascismo tra i propri valori?)''.

Quindi Rosy Bindi spiega che ''e' evidente che la base di coloro che decideranno la linea politica deve essere costituita dagli aderenti al nuovo partito e non da chi si e' appoggiato a vecchie strutture; sconcerta poi il curioso atteggiamento di chi critica la linea del galantuomo Martinazzoli, dopo aver scelto nell'urna candidati e liste che davano piu' 'garanzie' a livello di potere''. (segue)

(Pol/Zn/Adnkronos)