RAI: GASPARRI (AN), CDA E DIRETTORE GENERALE SE NE DEVONO ANDARE
RAI: GASPARRI (AN), CDA E DIRETTORE GENERALE SE NE DEVONO ANDARE

Roma, 7 apr. (Adnkronos) - ''Gli amministratori della Rai se ne devono andare via di corsa e Locatelli piu' di corsa di tutti''. Lo ha detto Maurizio Gasparri, responsabile economico di Alleanza nazionale, commentando la decisione del consiglio di amministrazione della Rai di non rimettere il proprio mandato.

''E' gente -ha spiegato Gasparri- che mantiene la Rai centro di sperperi, centro di contratti da un miliardo a Zavoli e Biagi: se ne devono andare via. La loro decisione io la interpreto solo come un gesto di attesa, di riflessione, perche' sono stati nominati dai due presidenti delle Camere ancora in carica e devono aspettare che vengano eletti i nuovi''.

''Ma -ha aggiunto l'esponente di Alleanza nazionale- correttezza vuole che nel momento in cui viene meno la fonte di nomina, il nominato ne prenda atto. Poi, puo' anche darsi che i due presidenti considerino bravo Dematte' e se lo tengano, ma bisogna cacciare Locatelli. E' stato censurato dall'Ordine dei Giornalisti perche' e' un bugiardo, come si fa a tenerlo ancora in Rai? Il cda non puo' illudersi di fare da velo a un direttore generale che oggi nessuno prenderebbe come direttore nel suo giornale''.

(Rgg/Pan/Adnkronos)