AMBIENTE: GUERRA ALL'INQUINAMENTO A COLPI DI LICHENE (3)
AMBIENTE: GUERRA ALL'INQUINAMENTO A COLPI DI LICHENE (3)

(Adnkronos) - Per tracciare la cartella clinica dei licheni ''in osservazione'' a Napoli, e' prevista la creazione di una task force di biologi e ricercatori universitari che dovrebbe avvalersi degli strumenti dell'Istituto di Igiene della facolta' di scienze. ''Con sei mesi di studio potremmo avere risultati apprezzabili, con un costo dell'ordine di qualche decina di milioni -assicurano all'Ordine-.Comunque molto dipendera' dai mezzi che ci daranno. Abbiamo scritto al sindaco e all'assessore all'Ambiente per chiedere la loro collaborazione, anche perche' siamo sicuri che il progetto potrebbe essere l'occasione per qualificare biologi e ricercatori, far lavorare i giovani disoccupati e creare anche nuovi posti di lavoro''.

Un ottimismo che non tutti condividono. ''Studiare le malattie di questi vegetali e' senz'altro utile per valutare l'andamento dell'inquinamento nel medio periodo. Ma si tratta pur sempre di un indicatore aggiuntivo'' afferma il direttore generale del ministero dell'Ambiente Corrado Clini. A suo giudizio -conclude lo speciale Adnkronos ''Territorio e Ambiente''- il progetto dei biologi e' valido perche' permette di stabilire quali sono i danni che gli inquinanti atmosferici possono provocare non solo all'uomo ma anche alla vegetazione, all'ambiente ed ai monumenti.

''Resta pero' il fatto che oggi ci sono altre priorita' e anche se i costi di quest'iniziativa sono molto contenuti, dobbiamo prima dotarci degli strumenti per affrontare le emergenze. Poi ben venga anche il resto, soprattutto se serve a sensibilizzare sui problemi dell'inquinamento in una citta' come Napoli che e' fra le piu' a rischio-polmoni in Italia''.

(Ccr/Bb/Adnkronos)