I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (5): LO SPORT
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (5): LO SPORT

Calcio. Al Milan basta un punto per raggiungere lo scudetto: ai rossoneri, infatti, sara' sufficiente pareggiare domenica prossima al ''Meazza'' contro l'Udinese per conquistare il titolo di campione d'Italia. Gia' assegnati tre posti in coppa Uefa, conquistati da Juventus, Sampdoria e Lazio, mentre al Parma manca un punto per acciuffare il traguardo. Torino, Napoli, Roma e Inter sono in lizza per uno o due altri posti eventuali in coppa Uefa, nel caso che Sampdoria e Parma vincano, rispettivamente, coppa Italia e coppa delle Coppe. Per la salvezza, retrocesse Atalanta e Lecce, restano in lotta Udinese, Reggiana e Piacenza per gli altri due posti in serie B. Piu' tranquille Cremonese, Foggia, Genoa e Cagliari.

Calcio. Per la seconda volta consecutiva Beppe Signori si avvia a conquistare il titolo di capocannoniere di serie A. Con la tripletta messa a segno ieri contro l'Atalanta, l'attaccante della Lazio ha infatti raggiunto quota 20 reti, messe a segno in sole ventuno gare disputate, viaggiando alla media record di 0,9 gol a partita. Signori e' in vantaggio di tre reti su Zola, a quota 27. Se riuscira' a conquistare il secondo titolo consecutivo di capocannoniere, Signori eguagliera' il record stabilito da Michel Platini con la Juventus nel 1984.

Basket. Con le sconfitte riportate ieri, Burghy Roma e Lora Venezia sono retrocesse in A2. La squadra della Capitale ha perso contro la Pfizer per 114 a 110; stesso destino per la Lora Venezia, battuta dalla Stefanel per 89 a 61.

(Dis/Gs/Adnkronos)