BOSNIA: CHI E' MICHAEL ROSE (2)
BOSNIA: CHI E' MICHAEL ROSE (2)

(Adnkronos) - La carriera militare di Rose comincio' in pratica nel 1964 con l'assegnazione come ufficiale alle Coldstreams Guards, uno dei grandi gloriosi reggimenti inglesi caratteristici per il fatto che prestano servizio di guardia a Buckingham Palace, ma vengono impiegati regolarmente in servizio attivo al fronte. Per questo, Rose trascorse un lungo periodo ad Aden, ma una volta rientrato a Londra, stanco di cambi della guardia, chiese ed ottenne di entrare nello Special Air Service (SAS). Se voleva azione, non dovette aspettare molto: le teste di cuoio britanniche furono subito impiegate (e lo sono tuttora) in durissime operazioni nell'Irlanda del nord dove apparentemente Rose si distinse piu' volte. Tra l'altro le azioni delle SAS nell'Ulster furono piu' volte criticate duramente per l'accusa di pratiche piuttosto sbrigative nei confronti dei sospetti dell'Ira.

Dopo essersi distinto nella guerra delle Falklands nel 1982 (paracadutandosi di notte da alta quota in audaci operazioni), Sir Michael torno' a Belfast dove a quanto assicurano i colleghi si batte' a lungo per imporre tattiche ''legittime'' nella repressione del terrorismo. Ma Sir Michael era il comandante dell'unita' di SAS in borghese che nel marzo del 1988 uccisero tre terroristi dell'Ira in trasferta a Gibilterra in un altro episodio molto discusso: da allora, il generale Rose e' considerato obiettivo primario dell'Ira. Un'altra celebre azione comandata da Rose fu la drammatica presa dell'ambasciata iraniana a Londra nel maggio del 1980 le cui immagini furono rilanciate in diretta dalla televisione, con le teste di cuoio che si lanciavano attraverso le vetrate dei balconi per prendere di sorpresa i sequestratori assediati da ore. Quell'operazione, organizzata da Rose, gli valse la Medaglia al valore della Regina.

(Cab/Zn/Adnkronos)