PDS: CANETTI SU ORDINAMENTO SPORTIVO E LEGA
PDS: CANETTI SU ORDINAMENTO SPORTIVO E LEGA

Roma, 3 Mag. - (Adnkronos) - ''L'on. Claudio Percivalle, assurto a portavoce della Lega per i problemi dello sport, non perde occasione per scaricare bordate contro il Coni e il suo presidente. Non spetta a noi diventare avvocati difensori del Comitato Olimpico. Ci pensera', se vuole, Pescante o chi per lui''. E' il commento rilasciato da Nedo Canetti del Pds, responsabile dei problemi sportivi il quale interviene a proposito di una dichiarazione rilasciata dal Leghista Percivalle su Pescante e sull'ordinamento sportivo del Paese.

''A noi interessa pero' sapere quali proposte, per il futuro assetto dell'ordinamento sportivo del Paese, intende avanzare un partito, come la Lega, che si appresta a diventare forza di governo. Non basta attaccare l'esistente, ritenuto ''mostruoso ministero burocratico'', occorre avere idee alternative credibili, che finora -forse per il polverone sollevato- non riusciamo proprio a distinguere.

''Se proposte ci saranno -prosegue Canetti- oltre le sparate finalizzate all'enfatizzazione dei mass media, avremo modo di confrontarle con quelle gia' rese note dal Pds, che ipotizzano una riforma (non la cancellazione) del Coni e un nuovo assetto dell'ordinamento che preveda un dipartimento dello ''sport per tutti'' (promozione, scuola ecc.) e un ruolo dello Stato (decentrato) per quanto riguarda i servizi (impianti, tutela sanitaria ecc.).

(Flo/Zn/Adnkronos)