CINEMA: NUTI, ''MI RITIRO SE NON CONCLUDO PINOCCHIO''
CINEMA: NUTI, ''MI RITIRO SE NON CONCLUDO PINOCCHIO''

Roma, 4 mag. (Adnkronos) - ''Se non mi fanno finire Pinocchio smetto di fare cinema e mi ritiro anche da domani ad allevare vermi''. E' lo sfogo di Francesco Nuti durante una singolare conferenza stampa da lui convocata e ''registrata'' oggi nello studio 10 di Cinecitta'. Nuti ce l'ha con il produttore del film Occhio Pinocchio di cui e' autore e regista Vittorio Cecchi Gori il quale dopo tre sospensioni dall'inizio della lavorazione (9 luglio '93) il 13 novembre scorso ha disposto l'interruzione del film addebitandola alla ''labilita' e incapacita' anche professionale'' di Nuti.

Il sospetto di Nuti che dopo mesi di smentite e conferme ha anche offerto alla produzione di ricomprarsi tutto il film, e' che l'ultimazione di Occhio Pinocchio venga utilizzata da Cecchi Gori per risolvere i suoi contenziosi con Berlusconi. Dopo una serie di rassicurazioni infatti (il 21 febbraio '94 Cecchi Gori scrive a Nuti che tutto andra' a posto) il film ad oggi e' fermo e Nuti provvede personalmente ad affrontare le spese per la troupe. (segue)

(Stg/Gs/Adnkronos)