SENNA: ALMENO UN MILIONE AI FUNERALI
SENNA: ALMENO UN MILIONE AI FUNERALI

San Paolo, 5 mag -(Adnkronos/Dpa)- Un milione di persone in lagrime hanno preso parte a San Paolo del Brasile alla processione dei funerali del campione brasiliano Ayrton Senna, rimasto ucciso nel drammatico incidente di domenica durante il Gran premio di San Marino. Una folla silenziosa e commossa ha seguito il feretro del pilota per 17 chilometri, la distanza dal palazzo del Parlamento, dove era stata allestita la camera ardente, fino al cimitero di Morumbi, dove Senna e' stato seppellito.

Al cimitero erano presenti solo i famigliari e alcuni cari amici di Senna, tra cui il suo compagno di scuderia Damon Hill, il capo del team della Williams Renault, Frank Williams, il capo della scuderia McLaren Ron Dennis, l'ex campione del mondo Jackie Stewart, il pilota connazionale Nelson Piquet. E ancora Alain Prost, che dopo il suo ritiro aveva stretto la mano al rivale Senna, e il pilota austriaco della Ferrari Gerard Berger, che sara' presente anche alle esequie del suo connazionale Roland Ratzenberger, rimasto ucciso anche lui in un terribile incidente durante le prove ad Imola.

Mentre il Brasile piange il suo idolo, continuano le polemiche sulla sicurezza dei circuiti e sulle nuove misure varate ieri dalla Federazione internazionale automobilismo, che saranno introdotte gia' a partire dal prossimo Gran premio di Monaco, in calendario per il 15 maggio. ''Non e' cambiato nulla, la Formula uno e' pericolosa come prima'', ha commentato Alain Prost, confermando di non avere alcuna intenzione di tornare a correre e che quindi in nessun modo accettera' di prendere il posto di Senna alla Williams.

(Giz/Bb/Adnkronos)