PENA DI MORTE: GIUSTIZIATO GACY
PENA DI MORTE: GIUSTIZIATO GACY

Joliet, 10 mag. - (Adnkronos) - John Wayne Gacy, l'uomo accusato di trentatre orribili omicidi a sfondo omosessuale, e' stato giustiziato alla mezzanotte e un minuto nel braccio della morte del penitenziario di Joliet, nell'Illinois, con un'iniezione letale. Gacy, che era nel braccio della morte da ben 14 anni, dopo aver confessato a suo tempo, aveva poi ritrattato e negato ogni addebito fino alla fine. Le sue ultime parole sono state: ''Prendervi la mia vita non compensera' la perdita di quelle altre''.

Gacy, 52 anni, era divenuto tristemente noto anche come il ''killer clown''. Era stato condannato a morte per l'accusa di aver abusato sessualmente di 33 adolescenti e bambini, averli torturati ed uccisi. Tutti crimini commessi tra il 1972 ed il 1978, a Chicago.

Nella stessa data, il 10 maggio, ma di 26 anni fa, Gacy aveva avuto a che fare per la prima volta con la giustizia: venne arrestato nello Iowa con l'accusa di aver sodomizzato un adolescente. Subito dopo il suo arresto, Gacy, di professione ''clown intrattenitore'' nelle serate di beneficienza ed alle feste dei bambini, si confesso' colpevole delle accuse che gli venivano contestate, arrivando persino ad indicare agli investigatori i luoghi in cui aveva sepolto 27 delle sue vittime. Ma in seguito ritratto' tutto.

(Cab/Zn/Adnkronos)