I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (2): L'ESTERO
I FATTI DEL GIORNO. 3/A EDIZIONE (2): L'ESTERO

Ankara. Trentasette persone sono state uccise nella Turchia sudorientale in nuovi scontri scoppiati fra le forze di sicurezza di Ankara ai militanti del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk). Secondo quanto riferito dalle autorita' regionali, 34 guerriglieri curdi e due soldati turchi sono rimasti uccisi nel corso di operazioni condotte ieri e oggi dalle truppe governative nelle province di Hakkari, Sirnak, Van, Siirt e Bingol. L'agenzia di stampa ''Anadolou'' da' inoltre notizia di un morto e diversi feriti in incidenti avvenuti oggi nei pressi del villaggio di Yaylakonak nella provincia di Adiyaman.

Ponte di Allenby (Giordania). I primi 20 poliziotti palestinesi hanno fatto il loro ingresso a Gerico, dopo avere attraversato il Ponte di Allenby, sul fiume Giordano, che segna il confine con la Giordania. Sono attesi per oggi altri 300 uomini della nuova forza di sicurezza palestinese, mentre venerdi' arrivera' in Cisgiordania dall'Iraq un contingente di 450 agenti. Entro martedi' della prossima settimana, ha annunciato Marwan Kanafani, consigliere di Yasser Arafat, sara' completato il dispiegamento della forza sia a Gerico che nella striscia di Gaza, dove martedi' sono arrivati i primi uomini. ''Stiamo parlando -ha dichiarato Kanafani enfatizzando la difficolta' del compito della leadership palestinese- dell'insediamento nei settori della sicurezza, dell'amministrazione civile e della giustizia e di altri aspetti del governo locale''.

Madrid. Il Parlamento di Madrid ha approvato oggi la nuova legge di riforma del mercato del lavoro, fortemente osteggiata dai sindacati spagnoli -la Confederazione generale del lavoro (Cgt) e le Commissioni operaie (CcOo)- che avevano dato vita il 27 gennaio scorso ad un imponente sciopero generale. La nuova normativa voluta dal governo socialista del premier Felipe Gonzalez, che dovrebbe entrare in vigore il mese prossimo, mira ad ottenere una maggiore flessibilita' e trasparenza sul mercato del lavoro, anche attraverso la possibilita' data agli imprenditori di licenziare e ridurre gli organici con piu' facilita' e liberta'. (segue)

(Dis/Zn/Adnkronos)