MASTURBAZIONE: PER UN TEOLOGO CAUSA ANEMIA, ASMA, DEPRESSIONE
MASTURBAZIONE: PER UN TEOLOGO CAUSA ANEMIA, ASMA, DEPRESSIONE
(RIF N. 18)

Roma, 12 mag. (Adnkronos) - Anche se non fa diventare ciechi, la masturbazione puo' provocare asma, anemia, depressione ed indebolire la memoria. A rinnovare l'antico avvertimento secondo il quale il sesso-fai-da-te causa problemi alla vista e' un teologo che in una dotta e monumentale opera sul cristianesimo, nel capitolo dedicato all'etica personale, tra le ''aberrazioni sessuali'', colloca la masturbazione descrivendone le patologie ad essa collegate. Autore del ''Cristianesimo, corso di educazione cattolica'' (Edizioni Segno) e' padre Enrico Zoffoli, membro della Pontificia Accademia di San Tommaso d'Aquino.

Dopo le considerazioni positive sull'autoerotismo contenute in un manuale destinato agli educatori delle parrocchie (pubblicato dai paolini) che alcuni mesi fa suscito' molto scalpore, la masturbazione ritorna ad essere un'attivita' pericolosa oltre che moralmente illecita. ''Solo il pregiudizio fondato su una concezione edonistica della vita e favorito da debolezze inconfessabili - si legge - puo' far minimizzare o negare quanto invece risulta da osservazioni condotte su giovani, sinceri con se stessi e con altri che hanno goduto la loro fiducia''.

''Educatori e genitori degnissimi di fede - si legge ancora - come medici esemplarmente cauti ed oggettivi, sono concordi nel ritenere che la masturbazione e' una delle cause principali di anomalie fisiche e psichiche, quali l'anemia, l'asma, la magrezza, la depressione morale, l'ansieta', l'insicurezza, la perdita della memoria e l'incapacita' della concentrazione intellettuale. Fin dal medioevo si sapeva che il vizio solitario rende l'individuo ottuso, precipitoso, avventato, indeciso, volubile, empio, ciecamente preso dall'ansia dei beni presenti (S. Tommaso d'Aquino, Summa Teologica)''.

(Sin/Gs/Adnkronos)