RAITRE: BILANCIO ''ULTIMO MINUTO'' - GUGLIELMI
RAITRE: BILANCIO ''ULTIMO MINUTO'' - GUGLIELMI
L'IMPORTANZA DEI COLLABORATORI ESTERNI

Roma, 12 mag. - (Adnkronos) - ''Ultimo minuto'', il programma di Raitre contoddo da Simonetta Martone e Murizio Mannoni, tornera' anche il prossimo anno, forte dell'affermazione registrata in questa stagione televisiva in una collocazione, quella della prima serata del sabato, assai ''difficile''. Scontrandosi con i programmi di punta delle altre emittenti, ''Ultimo minuto'', che terminera' dopodomani, ha raddoppiato l'ascolto dell'anno scorso, registrando una media di quattro milioni di telespettatori, con uno share fra il 17 e il 18 per cento.

In palinsesto in una giornata in cui ''la rete tendeva a scomparire'', ha detto il direttore Angelo Guglielmi, alla conferenza stampa di bilancio, ''Ultimo minuto'' rappresenta un tassello importante nella programmazione di Raitre, che oggi offre ''tutte le sere programmi capaci di concorrere con le altre reti''.

Una trasmissione, e' stato sottolineato, complicata da realizzare, che richiede, dietro le quinte, un grande impegno redazionale di preparazione, di contatti, di ricerca di materiali e che si avvale del lavoro di vari collaboratori esterni. Problema, quest'ultimo, sollevato da Maurizio Mannoni. ''I programmi della Rai -ha fra l'altro spiegato il giornalista- sono fatti in buona parte dai collaboratori esterni, che non hanno alcuna garanzia''. Il discorso, a questo punto, si e' spostato su una recente delibera del consiglio di amministrazione dell'azienda, che ha chiesto ai responsabili di reti e testate di utilizzare collaboratori esterni solo quando indispensabili.

''Non c'e nessuna legge e nessuna delibera -ha affermato Guglielmi- che puo' impedirci di fare bene il nostro lavoro, il che vuol dire adoperare tutte le persone che sanno farlo''. (segue)

(Rgg/Zn/Adnkronos)