I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Palermo. La procura della Repubblica ha deciso di chiedere il rinvio a giudizio del senatore a vita Giulio Andreotti. L'ex presidente del Consiglio e' accusato di concorso in associazione per delinquere semplice o mafiosa. Il 10 giugno dello scorso anno era stata concessa l'autorizzazione a procedere nei confronti del senatore Andreotti.

Milano. E' stato arrestato questa mattina dalla Guardia di Finanza l'imprenditore romano Leonardo Caltagirone. L'accusa e' corruzione e violazione della legge sul finanziamento pubblico dei partiti per aver versato all'ex amministratore della Democrazia cristiana Severino Citaristi un miliardo e 600 milioni in occasione delle elezioni politiche del 5 aprile '92. L'arresto e' stato richiesto dal pubblico ministero Antonio Di Pietro ed e' stato firmato dal giudice per le indagini preliminari Maurizio Grigo. Leonardo Caltagirone, 47 anni, e' stato arrestato nella sua casa romana in via Trionfale. Dopo esser stato trasferito a Milano, Caltagirone e' stato rinchiuso nel carcere di San Vittore.

Agrigento. Dieci persone sono state arrestate dalla squadra mobile perche' coinvolte in un traffico di usura. Fra gli indagati, imprenditori, commercianti e funzionari di banca. Il volume di affari scoperto sarebbe di diversi miliardi di lire.

Washington. Negli uffici della Casa Bianca non ne possono piu': fin dalle sette del mattino funzionari e segretarie sono sommersi da telefonate da parte di gruppi anti abortisti che protestano contro la legge che punisce le minacce e i sit in davanti alle cliniche in cui si effettuano interruzioni di gravidanza. Il provvedimento, approvato dal congresso, verra' probabilmente firmato martedi dal presidente Bill Clinton. (segue)

(Dis/Pan/Adnkronos)