MISS UNIVERSO: ATTENTATO DINAMITARDO, UN MORTO
MISS UNIVERSO: ATTENTATO DINAMITARDO, UN MORTO

Manila, 21 mag. (Adnkronos/Dpa) - L'elezione di Miss Universo, titolo conquistato oggi dall'indiana Sushmita Sen, 18 anni, che l'ha spuntata sulle altre 76 concorrenti in lizza, e' stato segnato appena poche ore prima della conclusione della manifestazione da un attentato dinamitardo, che ha provocato una vittima, con ogni probabilita' lo stesso attentatore. L'ordigno era stato piazzato a poche centinaia di metri dal luogo in cui doveva svolgersi la premiazione, l'''International Convention Centre'' di Manila.

Si tratta del secondo attentato compiuto durante il Concorso Miss Universo 1994: l'altro - sempre ai danni dell'edificio che ospitava la manifestazione - era stato commesso giovedi' scorso. Altri incidenti erano stati preannunciati da gruppi ribelli filippini. La manifestazione e' stata inoltre accompagnata da vivaci proteste dei gruppi femministi, contrari a un tipo di concorsi che ''incoraggiano l'industria della prostituzione nel Paese''.

La vincitrice del titolo, che ha preceduto la colombiana Carolina Gomez e la venezuelana Minorka Mercado, ha dichiarato subito dopo l'incoronazione che intende usare i 225mila dollari del premio (circa 360 milioni di lire tra denaro e premi, tra cui un'auto, gioielli, pellicce, macchine fotografiche e biglietti di aereo) per aiutare i bambini bisognosi della sua citta', Nuova Delhi. (segue)

(Cin/Pan/Adnkronos)