CLINTON: GELO DAI SEMINARISTI, ''TUTTI BUONI DEMOCRATICI''
CLINTON: GELO DAI SEMINARISTI, ''TUTTI BUONI DEMOCRATICI''

Roma, 2 giu - (Adnkronos) - E' stato accolto dal gelo Bill Clinton stamane dai seminaristi americani riuniti in Vaticano. Soprattutto in paragone all'atmosfera della visita nel 1989 di George Bush, salutato da un caloroso applauso dai giovani che intonarono anche ''God bless america''. Bush e i giovani seminaristi furono poi raggiunti dopo poco dal Papa, che oggi invece ha preferito non partecipare all'incontro.

A raccontare l'avvenimento all'Adnkronos e' un seminarista nordamericano, a Roma da quattro anni, presente in Vaticano anche in occasione della visita di Bush: ''Solo la meta' di noi ha deciso di recarsi in Vaticano stamane. Molti hanno deciso di non rispondere all'invito proprio in segno di disaccordo con la politica del presidente sulla famiglia, io ho deciso di farlo solo perche' l'invito era del Papa''.

A sciogliere la tensione nella Sala Clementina e' stato con una battuta l'ambasciatore americano presso la Santa Sede, Raymond Flynn, che presentando Clinton (e solo a questo punto e' giunto un applauso) ha affermato: ''Tutti al collegio nordamericano sono buoni democratici''. Un momento di silenzio e' stato subito seguito da alcuni sibili e infine dai sorrisi. Clinton, continuando sullo stesso tono, ha esordito dichiarando: ora l'ambasciatore Flynn ha un buon motivo per recarsi al confessionale. (Segue)

(Sip/Zn/Adnkronos)