CLINTON: SULLE ORME DI 'ANGELITA' DI ANZIO
CLINTON: SULLE ORME DI 'ANGELITA' DI ANZIO

Roma, 2 giu. (Adnkronos) - Bill Clinton passera' li' vicino e non ci andra', impedito dalle esigenze del cerimoniale, ma saranno molti domani i veterani di guerra che dedicheranno un minuto di raccoglimento davanti al monumento che ricorda ad Anzio la mitica figura di 'Angelita'. La versione piu' nota di questa vicenda a meta' tra storia e leggenda racconta che quando, all'alba del 22 gennaio di cinquant'anni fa, il caporale Christopher Hayes se la trovo' davanti, immobile sulla spiaggia, gli venne spontaneo chiederle il nome. ''Angelina, Angelina Rossi'', rispose la bambina, per nulla intimorita da tutti quei soldati sbarcati sul litorale.

Subito ribattezzata 'Angelita', divenne la mascotte dei Royal Scots Fusiliers. I 27 uomini del caporale Hayes facevano a gara per coccolare questa bimba di circa dieci anni, che condivideva con loro i disagi della spedizione militare. Angelita mori' poche settimane piu' tardi, colpita da un colpo di cannone tedesco esploso da un treno armato piazzato a qualche chilometro di distanza. La bambina venne seppellita da qualche parte insieme ai cadaveri dei soldati inglesi morti nell'attacco.

Molti parlano di leggenda, altri di verita', ma da cinquant'anni a questa parte c'e' sempre qualcuno che parte alla ricerca della tomba di Angelita, la bambina ''dai capelli di grano'' che per un breve periodo aveva allietato la permanenza italiana dei militari angloamericani.

(Mac/Zn/Adnkronos)