CUSANI: SPAZZALI COMMENTA LA SENTENZA
CUSANI: SPAZZALI COMMENTA LA SENTENZA

Milano, 2 giu. (Adnkronos) - L'avv. Giuliano Spazzali ha commentato coi cronisti le 244 pagine della sentenza contro Sergio Cusani affermando che le varie critiche alla conduzione del processo operate da Tarantola nei confronti di Italo Ghitti prima e Antonio Di Pietro poi sono ''una magra consolazione, un tardivo riconoscimento delle ragioni della difesa''.

Nella sentenza, secondo Spazzali, si accetta in gran parte la ricostruzione dei fatti operata dalla difesa, soprattutto in relazione alla forza operata dal potere politico contro Gardini per evitare che la chimica diventasse privata. Spazzali ha sototlineato piu' volte che Tarantola parla del ruolo decisivo del giudice Diego Curto' nel cambiare l'intera vicenda.

L'avvocato di Cusani ha detto di aspettarsi molto dalle indagini della procura di Brescia su questo versante oltre che di quella di Ravenna che ''non sta commettendo lo stesso errore strategico dei milanesi, che hanno tralasciato il ruolo di Mediobanca''. Spazzali si e' molto lamentato della mancata concessione delle attenuanti generiche a Sergio Cusani, dovuta, secondo il suo parere, alla necessita' di evitare che alcune delle accuse cadessero in prescrizione. (segue)

(Nsp/Pe/Adnkronos)