MAFIA: INSEGNANTI SOTTO ACCUSA. ''SONO LORO LE VESTALI?''
MAFIA: INSEGNANTI SOTTO ACCUSA. ''SONO LORO LE VESTALI?''
STUDIOSO PUBBLICA RICERCA SUL ''SENTIRE MAFIOSO''

Roma, 2 giu. (Adnkronos) - Chi sono le vestali della mafia in Sicilia? Molto probabilmente gli insegnanti. L'ipotesi, accreditata da una serie di ricerche, e' stata elaborata dal professor Franco Di Maria, docente di teoria e tecniche delle dinamiche di gruppo all'Universita' di Palermo. Ci sono fondati motivi, secondo l'esperto, per sospettare che il corpo docente sia, suo malgrado, veicolo di continuita' fra alcune culture di tipo mafioso e un pensiero incapace di accettare, promuovere e trasmettere cambiamenti.

Secondo Di Maria le scuole dell'isola veicolano molto spesso alle giovani generazioni un ''sentire mafioso'' che non farebbe altro che confermare i valori e i comportamenti che stanno alla base delle relazioni mafiose. In un saggio che apparira' sul prossimo numero di ''Psicologia contemporanea'', lo studioso denuncia senza mezzi termini: ''I docenti sono portatori di valori e di modelli mentali che spesso promuovono scelte di tipo collusivo con la cultura mafiosa''. E, cosa sorprendente, questa pericolosa tendenza sarebbe presente anche negli insegnanti piu' impegnati nella battaglia educativa e culturale contro Cosa Nostra. (segue)

(Pam/Pe/Adnkronos)