SIMEST: QUATTRO INIZIATIVE IN TRE CONTINENTI
SIMEST: QUATTRO INIZIATIVE IN TRE CONTINENTI

Roma, 2 giu. (Adnkronos) - Il consiglio d'amministrazione della Simest, ha approvato quattro iniziative imprenditoriali: si tratta di imprese miste tra partner italiani e locali in settori di forte tradizione in italia, quali il tessile e l'abbigliamento d'alta moda, e di alto profilo tecnologico, come la produzione di software editoriale e di impianti per la potabilizzazione dell'acqua.

In dettaglio, ecco le quattro iniziative. Sulla scia di Krizia e Laura Biagiotti, un'altra griffe della moda italiana Bruno Piattelli, e' approdata in Cina. Lo ha fatto -riferisce un comunicato- con una societa' mista, la Beijing Hong Du PIattelli And Fashion Co. di Pechino che produrra' abiti da uomo per la fascia medio alta del mercato. Gli impegni complessivi previsti ammonoteranno ad oltre 4 miliardi di lire, a regime e' proiettato un fatturato di quasi 29 miliardi l'anno, per 120mila capi confezionati, garantendo un'occupazione per 252 addetti. La Simest partecipera' con una quota del 10 per cento.

Si chiama Pol-Orsa S.P. zo.o. la societa' mista italo-polacca che produce tessuti sintetici per l'industria automobilistica a Zary, localita' a 70 chilometri dal confine tedesco, e che si arricchira' di un nuovo stabilimento a Bielsko Biala, per tappeti preformati. Socio di maggioranza e' l'Orsa Srl di Gorla Minore (Varese), produttrice di resine poliuretaniche e di tessuti non tessuti, interamente controllata dal gruppo Giovanni Crespi Spa il partner locale e' la societa' F.S.M., di proprieta' del ministero del Tesoro polacco, le cui attivita' nel settore automobilistico furono conferite alla joint venture Fiat Auto Poland S.A.. Nel 1994 il fatturato della PO-Orsa superera' i 12 miliardi di lire e vi saranno impegnati 76 addetti. (segue)

(Red/Pan/Adnkronos)