STET: UN GRUPPO DA 30.000 MLD
STET: UN GRUPPO DA 30.000 MLD

Roma, 2 giu. (Adnkronos) - Cresce la stella della Stet. Il bilancio 93 della finanziaria evidenzia un risultato prima delle imposte pari a 1.420,1 mld.: un incremento, rispetto al 92, dell'8,8 per cento. L'utile netto e' di 787,3 mld. contro i 775 dell'anno precedente.

I ricavi ammontano a 7.452 mld. mentre i proventi finanziari netti toccano i 984 mld. Il capitale investito netto e' di 8.406 mld., di cui 7.452 costituito da immobilizzazioni finanziarie e coperto per 7.116 mld con mezzi propri.

Cifre da record anche per il consolidato 93 il cui fatturato vola a 29.800 mld, con una crescita del 9,6 per cento mentre il margine operativo lordo mette a segno un incremento pari a 1.160 mld. toccando cosi' i 14.843 mld.. L'utile netto raggiunge infine i 1.539 contro i 1.425 dello scorso anno.

Per la prima volta poi si inverte il trend di crescita dell'indebitamento netto che registra un calo di oltre 800 mld.: al 31 dicembre 93 si trattava infatti di 22.085 mld. E il tutto in una congiuntura particolarmente critica.

Il consiglio di amministrazione della Stet, presieduto da Biagio Agnes, nell'approvare il progetto di bilancio 93 ha cosi' deciso di proporre all'assemblea, convocata per il 28 giugno (il 30 giugno in seconda convocazione) ha deciso di proporre la distribuzione di un dividendo di 100 lire per ogni azione ordinaria e di 120 per ogni azione di risparmio. (segue)

(Sec/Gs/Adnkronos)