M.O.: LIBANO, RAID ISRAELIANO, 35 MORTI
M.O.: LIBANO, RAID ISRAELIANO, 35 MORTI

Beirut, 2 giu -(Adnkronos/Dpa)- Una dozzina di elicotteri israeliani hanno attaccato all'alba di stamane una base di Hezbollah filoiraniani nel Libano Orientale, uccidendo 35 persone e ferendone 80 secondo il bilancio fornito dall'esercito libanese. Gli elicotteri sono arrivati a volo radente e ne sono scesi i soldati. Ma l'attacco a sorpresa, forse finalizzato a rapire un altro leader hezbollah come accadde dieci giorni fa con MUstafa Dirani, e' stato respinto dal fuoco dei guerriglieri. Gli israeliani, tornati a bordo degli elicotteri, hanno poi bombardato il campo, una base di addestramento all'interno del villaggio di Ain Kawkaba, dove i guerriglieri vivono con le famiglie.

L'esercito libanese ha circondato il villaggio, mentre guerriglieri hezbollah si recavano nella vicina citta' di Baalbeck e in altri centri abitati alla ricerca di donatori di sangue.

Dieci giorni fa soldati israeliani erano arrivati in elicottero nella stessa zona ed avevano rapito Dirani senza colpo ferire. Secondo il governo Rabin, il leader hezbollah sarebbe in grado di fornire informazioni sul destino di Ron Arad, un pilota israeliano il cui aereo e' stato abbattuto in missione sul Libano nel 1986, ritenuto ancora vivo.

(Civ/Pe/Adnkronos)