RUSSIA: IN VENDITA LE IMPRESE FALLIMENTARI
RUSSIA: IN VENDITA LE IMPRESE FALLIMENTARI

Mosca, 2 giu. (Adnkronos/Dpa) - Il presidente russo Boris Eltsin ha emesso oggi un decreto che consente la messa in vendita di societa' indebitate. Il servizio stampa presidenziale ha precisato che la misura e' stata adottata per prevenire ''conseguenze sociali negative'', come i licenziamenti, che numerose societa' russe rischiano di dover effettuare nel prossimo futuro. Gli esperti di Mosca hanno stimato che circa il 30 per cento delle imprese russe non sono in grado di affrontare i propri impegni finanziari. Le societa' fortemente indebitate sono circa 1.150. Entro il 15 giugno verra' stabilito con precisione quali societa' potranno beneficiare di fondi statali e per quali sara' dichiarata la bancarotta.

(Giz/Pan/Adnkronos)